Operatore del benessere – Estetica | Istituto Sistema - Bergamo

Operatore del benessere - Estetica

DATA DI INIZIO:
12 settembre 2018
RegioneLombardia percorso triennale di qualifica in DDIF
finanziato dal sistema DOTE della Regione Lombardia

 

Descrizione

Nel corso del triennio gli allievi affiancano ad una buona preparazione culturale di base, la capacità di sviluppare le tecniche operative per eseguire i lavori tipici della professione (accogliere la cliente, compilarne la scheda tecnica, eseguire i lavori tecnici, pulizia del viso, trattamenti specifici viso, massaggio corpo, trattamenti specifici al corpo, epilazione, manicure, pedicure estetico, trucco correttivo, conoscere e saper utilizzare le varie apparecchiature elettromeccaniche per uso estetico e gli strumenti di lavoro, le norme di sicurezza sui prodotti chimici usati, gestire il carico e scarico dei prodotti di magazzino e la contabilità dell’esercizio) integrandosi con gli altri operatori, seguendo le istruzioni fornite sul processo di lavoro e controllando i risultati parziali e finali.

Obiettivi
Il percorso intende offrire una qualifica nel settore dei servizi rivolti alla persona relativamente all’attività di estetica al fine di preparare personale qualificato favorendone la crescita culturale e sociale in modo che lo stesso possa inserirsi rapidamente nel mercato del lavoro, proponendosi come lavoratore dipendente e con la possibilità di completare successivamente il proprio percorso formativo con la specializzazione (Legge 04/01/1990 n.1). Il fabbisogno del mercato del lavoro viene assolto mediante il potenziamento della funzione formativa dell’esperienza di lavoro, attraverso un ampio ricorso all’alternanza tra formazione d’aula e formazione pratica nei contesti lavorativi. In coerenza all’evoluzione del mercato, si vuol prestare attenzione anche a quelle conoscenze trasversali che tengano in considerazione la gestione di impresa: l’utilizzo di strumenti informatici a supporto della gestione dell’attività, la gestione integrata di igiene-sicurezza-qualità, la comunicazione e la gestione delle relazioni interpersonali, lo sviluppo e la gestione della qualità orientata al cliente, la gestione delle risorse umane.

Materie di studio
Area dei linguaggi, storico-socio-economica, matematico-scientifiche, tecnologica
Italiano; Inglese; Storia – Geografia; Economia – Diritto; Religione; .Matematica; Scienze*; Informatica.
*Scienze comprende: Biologia – Chimica – Fisica – Scienze naturali – Scienze della Terra.
Area tecnico-professionale
Anatomia; Cosmetologia; Qualità; Amministrazione – Organizzazione aziendale; Comunicazione – Marketing; Sicurezza, igiene e salvaguardia ambientale; Tecnica professionale*.
*Tecnica professionale comprende: Laboratorio acconciatura femminile; Laboratorio acconciatura maschile; Teoria professionale; Laboratorio Estetica (trucco viso da giorno, manicure).
Stage
Stage in azienda (a partire dal secondo anno).
Flessibilità
Attività espressive e motorie, Disegno e Storia dell’arte.

Destinatari
Adolescenti soggetti al DDIF in possesso di diploma di licenza media.

Frequenza
Da 25 a 35 ore settimanali variabili in base alla tipologia di attività: lezioni in aula e alternanza.

Sbocchi professionali
Centri estetici – Centri benessere – Istituti di bellezza – SPA – Terme – Alberghi – Villaggi turistici – Navi da crociera – Palestre – Negozi di parrucchiere per uomo e per donna – Istituti di dermatologia – Case cosmetiche – Profumerie – Può esercitare la professione in proprio (con un successivo corso di specializzazione).

Titolo di studio conseguito
Al termine del triennio si ottiene l’attestato di qualificazione professionale di “Operatore del benessere – Trattamenti estetici”, rilasciato dalla Regione Lombardia e valido per l’assolvimento dell’obbligo scolastico.
Gli attestati regionali hanno valore su tutto il territorio nazionale.
E’ possibile proseguire gli studi frequentando il 4° anno che consente di ottenere il Diploma di Tecnico professionale e la specializzazione ai sensi della Legge 1/1990.
Chi non volesse frequentare il 4° anno, può completare il proprio percorso formativo con l’anno di specializzazione, titolo necessario per esercitare la professione in proprio (Legge 1/1990).

Il percorso formativo è suscettibile di variazioni in funzione di eventuali aggiornamenti legislativi.

I percorsi sono finanziati dalla Regione Lombardia mediante il sistema della DOTE.